Il personaggio - Numero 06

Il personaggio - Numero 06

MASSIMO TURCI, è capogruppo di AN a Palazzo Isimbardi, sede del Consiglio Provinciale. Chi lo conosce lo apprezza per le sue doti di disponibilità, pronto sempre all’ascolto (cosa per altro abbastanza rara in genere, ma specialmente nel mondo della politica). Nato a Milano nel 1953, si è laureato in Economia presso la Universitas Studiorum Sup. Pro Deo di New York. Ha ricoperto incarichi di responsabilità presso alcune banche e dirigenziali nel settore privato. Ha fondato nel 2000 l’Istituto Formativo Europeo, di cui è Presidente. E’ stato Consigliere della Provincia di Milano dal 1985 al 1990; è stato consigliere comunale di Peschiera Borromeo e di Rodano e quindi vicesindaco, con deleghe all’istruzione, cultura e commercio. E’ componente del Coordinamento regionale di Alleanza Nazionale.
Recentemente ha presentato la dichiarazione di voto sulle "Linee Guida" per predisporre il Piano Territoriale di Coordinamento. Si tratta, in pratica, di una griglia di obiettivi di fondo, che valgono per tutta la Provincia e che consentono di lavorare per parti, avendo uno schema unitario, coerente e sinergico.
Qui alleghiamo una sintesi della dichiarazione, utile per il lavoro dei Consiglieri dei Comuni della nostra Provincia che interverranno su questo argomento. Inoltre vengono aggiunte le due mozioni presentate da AN, e approvate, il 25 ottobre.
Dall’analisi del documento appaiono nella loro importanza i cinque obiettivi fondamentali: il riequilibrio dell’ecosistema; la riduzione degli scarichi inquinanti;la razionalizzazione del sistema infrastrutturale e trasportistico; la tutela e la valorizzazione del sistema paesistico ambientale; la valorizzazione delle potenzialità economiche. Ma se questo è il quadro generalissimo, interessanti ed opportune sono le due mozioni presentate, ed approvate: la prima riguardante le norme sulla protezione ambientale dall’esposizione a campi elettromagnetici indotti da impianti fissi per le telecomunicazioni e per la radiotelevisione; la seconda che si riferisce all’esigenza di creare una mappatura dei luoghi della memoria storica, nonché un albo che raccolga storia, peculiarità e aneddoti di luoghi.

Scarica le linee guida del piano territoriale di coordinamento (PTCP) (DOC)

Share this article

Chi è Barbarossa?

L'ombra di Federico I di Hohenstaufen, il Barbarossa, appunto, si aggira tra le nostre contrade , da quando a Legnano venne sconfitto dalle truppe dei Comuni alleatisi nella Lega lombarda. L'imperatore aveva cercato di difendere le sue terre da quei Comuni che volevano la libertà, aveva cercato di tenere saldo l'Impero, ma non poteva andare contro la storia. Aveva accarezzato il lungo sogno di restaurare il... Continua >>

Ultime Notizie